(+86) -029-85200606 sales@guphe.com

Come decalcificare lo scambiatore di calore a piastre?

numero Sfoglia:1     Autore:Editor del sito     Pubblica Time: 2020-03-26      Origine:motorizzato

Preparazione dello scambiatore di calore a piastre prima della pulizia


Analisi di sporcamento di scambiatori di calore a piastre


Gli scambiatori di calore a piastre possono essere generalmente divisi in due modalità: scambio acqua-acqua e scambio vapore-acqua. Il metodo di scambio acqua-acqua scambia acqua con fluidi freddi e caldi e la differenza di temperatura tra freddo e caldo non è grande, circa 70 ~ 90 ° C.Il ridimensionamento su entrambi i lati è sostanzialmente lo stesso; il metodo di scambio vapore-acqua è vapore acqueo, che generalmente non è facile da ridimensionare. Il mezzo freddo è l'acqua e la temperatura è di circa 90 ° C, che è facile da ridimensionare. La sua scala può essere approssimativamente divisa in scala e sporcizia, in particolare scala. La scala è principalmente che vari sali disciolti nell'acqua sono ridotti nella solubilità di decomposizione termica e cristalli sono depositati sul foglio di trasferimento di calore, di solito carbonati, fosfati, solfati e silicati. I cristalli su una certa scala sono densi, relativamente duri e difficili da rimuovere; Lo sporco è generalmente composto da fango con particelle fini, polvere, sali insolubili, idrossido colloidale, detriti, prodotti di corrosione, olio, in particolare i corpi batterici e di alghe e le loro repliche viscose. Il volume si restringe, lo spessore è lento e morbido ed è più facile da rimuovere.


Selezione del metodo di pulizia anticalcare e processo di pulizia per scambiatore di calore a piastre


Il campione di scala dello scambiatore di calore a piastre è principalmente scala, che è relativamente dura, ed è saldamente combinato con il foglio di trasferimento di calore, che è difficile da rimuovere con metodi fisici. Pertanto, il metodo di pulizia con acido nella pulizia chimica è selezionato per la decalcificazione. In base alla contaminazione dello scambiatore di calore a piastre, al grado di intensificazione e ai requisiti dell'utente, la pulizia chimica dello scambiatore di calore a piastre può essere suddivisa in due metodi: pulizia a separazione e pulizia non a smontaggio. Lo smontaggio, la pulizia e la decalcificazione sono relativamente accurati e l'effetto è buono, ma il carico di lavoro è grande, l'elaborazione è complicata ed è facile causare effetti negativi come perdite dello scambiatore di calore e danni alle parti quando il piatto riscalda lo scambiatore è sostituito; La manodopera è piccola, la lavorazione è semplice e non è facile causare effetti avversi come perdite di scambiatori di calore e danni ai pezzi di ricambio. La situazione di incrostazione è grave, l'efficienza di scambio termico è bassa e anche quando è sospesa, deve essere smontata e pulita; quando lo scambiatore di calore a piastre è leggermente sporco o gravemente invecchiato, può essere pulito senza smontare.

Nella pulizia chimica, può essere adottato un processo di pulizia che combina la pulizia a ciclo e la pulizia ad immersione. La pulizia della circolazione è un sistema di circolazione chiuso costituito da una pompa di circolazione, un serbatoio di pulizia, un tubo di plastica e un oggetto di pulizia. Il sistema di circolazione viene aggiunto con una quantità adeguata di detergente e la pompa di circolazione viene utilizzata per la pulizia per garantire la concentrazione del detergente. Durante il processo di circolazione, ogni 1 h Per rilevare una volta la concentrazione del detergente nel serbatoio di pulizia, in modo che la concentrazione del detergente raggiunga un certo livello, spegnere la pompa di circolazione per immergerla. La concentrazione viene sempre mantenuta nell'intervallo sicuro ed efficace di 0 · 10 ~ 0 · 15mol / L e, se necessario, è necessario aggiungere un detergente. A mezzogiorno o di notte, puoi prendere l'agente di pulizia dopo l'immersione.


Scelta del detergente


Il materiale in fogli a trasferimento termico dello scambiatore di calore a piastre è generalmente acciaio inossidabile austenitico, ei modelli sono all'incirca AISI 304, 304L, AISI 316, 316L, 316T e i materiali in acciaio inossidabile devono essere puliti con detergenti a base di acido nitrico. (NBR) 130-140, gomma butilica (RCB) 140, gomma etilen propilenica (EPDM) 150, questi materiali sono resistenti all'acido, agli alcali, al chetone, all'alcol e ad altre soluzioni. Sulla base di questo, utilizziamo lo speciale detergente per prodotti in acciaio inossidabile sviluppato dall'Energy Research Institute dell'Accademia delle Scienze Henan (l'agente di pulizia ha superato l'identificazione tecnica organizzata dal Dipartimento provinciale della scienza e della tecnologia Henan), principalmente acido nitrico , acido glicolico, inibitori di corrosione, penetranti e disinfettanti Composto da agenti chimici come agenti schiumogeni, questo detergente ha le caratteristiche di alta velocità di decalcificazione, bassa velocità di corrosione e velocità di decalcificazione rapida per prodotti in acciaio inossidabile. La concentrazione di pulizia ottimale è nell'intervallo 0 · 10 ~ 0 · 15mol / L. Gli indicatori di prestazione dell'agente di pulizia sono stati testati in conformità con HG / T 2387-2007 \"Standard di qualità per la pulizia chimica di apparecchiature industriali \" .


Smontaggio e pulizia dello scambiatore di calore a piastre


Disassembly


Chiudere prima le valvole di ingresso e di uscita del mezzo di riscaldamento dello scambiatore di calore a piastre, quindi chiudere le valvole di entrata e di uscita del mezzo freddo, scaricare il mezzo (di solito acqua o vapore) e utilizzare un righello d'acciaio per misurare la dimensione netta di lo scambiatore di calore compresso dello scambiatore di calore. (La distanza tra le superfici interne delle due piastre premente) e registra. Rimuovere i bulloni di serraggio dello scambiatore di calore in modo uniforme e simmetrico, spingere delicatamente la piastra di compressione mobile lungo il binario e rimuovere il foglio di trasferimento del calore uno alla volta (fare attenzione a non strappare o strappare il cuscinetto di gomma di tenuta) e seguire l'ordine Mettilo bene. Poiché alcuni scambiatori di calore utilizzano alette a trasferimento termico con più linee, è importante tenere presente il numero di alette e l'ordine di combinazione di più linee.


Smontaggio pulizia chimica


Collegamento del circuito di pulizia chimica

Utilizzare una pompa di pulizia, un serbatoio di pulizia e un sistema di ciclo di pulizia chimica composto da tubi di plastica e posizionare i fogli di trasferimento di calore rimossi nel serbatoio di pulizia in ordine (i fogli di trasferimento di calore devono essere paralleli alla direzione del flusso d'acqua). Dopo aver iniettato l'acqua, controllare se il sistema è normale.

Implementazione del processo di pulizia chimica

Aggiungere una quantità adeguata di detergente e iniziare la pulizia del ciclo. Secondo il processo di pulizia chimica, la concentrazione dell'agente di pulizia nel serbatoio di pulizia viene controllata ogni 1h durante il ciclo, in modo che la concentrazione dell'agente di pulizia sia sempre mantenuta entro un intervallo sicuro ed efficace di 0 · 10 ~ 0 · 15mol / L e in base alla misurazione Aggiungere detergente ai dati. Nella fase iniziale di pulizia, rispetto alla reazione, è apparsa una grande quantità di schiuma e l'agente antischiuma potrebbe essere spruzzato per diffamare. Allo stesso tempo, quando la concentrazione della soluzione detergente non è stata modificata per 2 ore consecutive o il cambiamento è stato molto piccolo e la scala sulla superficie del foglio di trasferimento di calore è stata significativamente ridotta. Può essere rimosso con una spazzola leggera con una spazzola di plastica. Al momento, può essere considerata la fine della pulizia.

decalcificazione

Una volta completata la pulizia chimica, rimuovere il foglio di trasferimento di calore uno alla volta e utilizzare una lavatrice per rimuovere la scala residua su entrambi i lati del foglio di trasferimento di calore. Se necessario, utilizzare una spazzola di plastica per facilitare il lavaggio. Durante il processo di pulizia, la pressione della lavatrice non deve essere troppo elevata e 490 ~ 588kPa è appropriato. La colonna d'acqua non deve essere perpendicolare al foglio di trasferimento di calore e dovrebbe esserci un certo angolo per evitare danni al foglio di trasferimento di calore. Allo stesso tempo, è necessario prestare attenzione all'ordine delle piastre di trasferimento del calore e alla sicurezza delle guarnizioni sulle piastre di trasferimento del calore.

montaggio

Dopo aver completato la decalcificazione, iniziare dalla piastra di pressatura fissa nell'ordine di sovrapposizione del foglio di trasferimento di calore durante lo smontaggio, quindi impilare i fogli di trasferimento di calore lungo il binario a turno (si noti che il cuscinetto di gomma di tenuta sul foglio di trasferimento di calore dovrebbe non essere sostituito, se è disponibile un sigillante sostitutivo). Dopo aver installato tutte le piastre di trasferimento del calore, premere con attenzione la piastra di compattazione mobile lungo il binario e posizionare i bulloni di compattazione nelle scanalature del filo a turno e in modo uniforme, lento e simmetrico (altrimenti è facile schiacciare o schiacciare il trasferimento di calore piatto). Deflessione, causando la fuoriuscita di acqua o aria dallo scambiatore di calore a piastre) fino a quando la dimensione della rete compressa dell'aletta di trasferimento del calore raggiunge o è leggermente inferiore alle dimensioni originali.

Prova idraulica

Dopo aver assemblato lo scambiatore di calore a piastre, il test idraulico su un lato deve essere eseguito separatamente secondo i requisiti di GB 16409-1996 \"Scambiatore di calore a piastre \". Durante il test, la pressione dovrebbe essere aumentata lentamente. Dopo aver raggiunto la pressione specificata, il tempo di mantenimento è di 10 ~ 30 minuti. Riprogettare la pressione di tenuta sotto pressione, controllare tutte le superfici di tenuta per vedere se ci sono perdite e mantenere la pressione per più di 30 minuti.

Ristabilire

Dopo che il test idraulico è sicuro, rimuovere il tubo di collegamento, chiudere ciascuna valvola di scarico, prima aprire le valvole di ingresso e uscita del mezzo freddo, quindi aprire le valvole di ingresso e uscita del mezzo caldo.


Pulizia non disassemblante dello scambiatore di calore a piastre


Pulizia chimica non decomposta


Collegamento del circuito di pulizia chimica

Chiudere innanzitutto le valvole di ingresso e uscita del mezzo di riscaldamento dello scambiatore di calore a piastre, quindi chiudere le valvole di entrata e di uscita del mezzo freddo per drenare il mezzo (generalmente acqua o vapore). L'ingresso e l'uscita del mezzo caldo e freddo vengono utilizzati come ingresso del liquido di pulizia e l'uscita e l'uscita del mezzo caldo e freddo vengono utilizzati come uscita del liquido di pulizia (se non è presente un'uscita, è necessario aggiungere e aggiungere un valvola). La sequenza dell'uscita media, così come la pompa di pulizia, il serbatoio di pulizia e il tubo di plastica formano un sistema di ciclo di pulizia chimica.

Implementazione del processo di pulizia chimica

Secondo il processo di pulizia chimica, la concentrazione del liquido di pulizia nel serbatoio di pulizia deve essere rilevata ogni 1 h durante il ciclo per mantenere costante la concentrazione del liquido di pulizia. Mantenerlo nell'intervallo sicuro ed efficace di 0 · 10 ~ 0 · 15mol / L e aggiungere un detergente in base ai dati misurati. La pulizia chimica senza disassemblaggio può richiedere molto tempo e può essere combinata con la pulizia ciclica e la pulizia osmotica. Quando la concentrazione del detergente non cambia per 2 ore o la variazione è piccola, il ciclo può essere interrotto.

Sciacquare

Dopo la pulizia chimica, a causa del piccolo flusso interno dello scambiatore di calore a piastre, sul foglio di trasferimento del calore sono sempre presenti incrostazioni e scorie (in particolare sporcizia), pertanto è necessario lavare ripetutamente il ciclo e la schiuma. Scaricare il liquido di scarto nel serbatoio di pulizia, riempirlo con acqua fresca, sciacquarlo con una pompa di circolazione e scaricare l'acqua di scarico. Ripetere il lavaggio e osservare l'acqua in modo continuo fino a quando non vengono più scaricate dallo scambiatore di calore a piastre.

Neutralizzazione

La neutralizzazione consiste nel neutralizzare la soluzione di acido residuo nell'apparecchiatura dopo la pulizia senza corrodere l'apparecchiatura; la passivazione consiste nel formare un film conduttore elettronico sulla superficie del metallo che può inibire il processo di dissoluzione del metallo. Questo film stesso ha un tasso di dissoluzione molto lento nel mezzo. , In modo che possa mantenere la velocità di dissoluzione dell'anodo del metallo ad un piccolo valore. Poiché la pulizia chimica richiede diverse sezioni di tubi collegati allo scambiatore di calore a piastre, il foglio di trasferimento del calore è realizzato in acciaio inossidabile e non deve essere neutralizzato e torbidato, ma i tubi sono in acciaio. La scala e la ruggine sulla superficie dopo la pulizia vengono tutte pulite. Rimuovere ed esporre la natura dell'acciaio. È in uno stato molto attivo e attivato ed è sensibile alla ruggine, quindi deve essere neutralizzato e trasparente per prevenire la ruggine secondaria.

Neutralizzazione

Il trattamento di neutralizzazione può essere integrato con un aiuto di neutralizzazione come idrossido di sodio, carbonato di sodio, ecc., Che viene utilizzato ad un dosaggio dello 0,5%, cioè 1 t di acqua più 5 kg di agente di neutralizzazione per neutralizzare il detergente acido rimanente in il sistema di circolazione. Il trattamento è stato interrotto fino a quando il pH ha raggiunto 7 cicli.

oscuramento

Dopo il trattamento di neutralizzazione, viene eseguito il trattamento di passivazione. Una quantità appropriata di pre-filmato di passivazione viene aggiunta al sistema di circolazione. Dopo che la circolazione è uniforme, il pH viene controllato tra 8 e 9. La quantità di pre-filmante trasparente viene calcolata in base all'acqua circolante del detergente. , Acqua più 10 kg di pre-filmante passivazione.

Ristabilire

Dopo la passivazione, rimuovere il tubo di collegamento, chiudere ciascuna valvola di scarico, aprire le valvole di entrata e di uscita del mezzo freddo, quindi aprire le valvole di entrata e di uscita del mezzo caldo.

La pulizia chimica dello scambiatore di calore a piastre può essere suddivisa in pulizia a separazione e pulizia non a separazione. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. Può essere selezionato in base alle condizioni specifiche dell'attrezzatura e ai requisiti dell'utente, offrendo ai clienti una varietà di scelte. Dopo ripetute operazioni di pulizia, i due metodi di pulizia chimica hanno maturato processi tecnologici, cicli brevi, pulizia accurata, economico, veloce e soddisfacente per i clienti. Forniscono una garanzia affidabile per il normale e sicuro funzionamento dello scambiatore di calore a piastre.


prodotti correlati

Form Name

Casa

Copyrights 2019 GUphe Tutti i diritti riservati. Mappa del sito