(+86) -029-85200606 sales@guphe.com

Qualcosa che dovresti sapere sul riscaldamento centralizzato dello scambiatore di calore a piastre

numero Sfoglia:0     Autore:Editor del sito     Pubblica Time: 2020-05-27      Origine:motorizzato

Con lo sviluppo della società e l'accelerazione dell'urbanizzazione, il metodo di riscaldamento centrale è gradualmente maturo e, in quanto apparecchiature di scambio di calore altamente efficienti, gli scambiatori di calore a piastre hanno un'elevata efficienza di scambio termico, ingombro ridotto, leggerezza, assemblaggio e smontaggio Le caratteristiche di convenienza , la varietà di piastre e il piccolo coefficiente di incrostazione sono ampiamente utilizzati nei sistemi di riscaldamento. Allo stato attuale, gli scambiatori di calore a piastre sono diventati i componenti principali delle unità di scambio termico indiretto per il riscaldamento centrale. Tuttavia, nell'uso effettivo, la durezza dell'acqua circolante della rete secondaria non è conforme allo standard, la materia sospesa è elevata e la corrosione del cloro o dell'ossigeno può causare ridimensionamento, blocco, corrosione o perforazione dello scambiatore di calore piastra, che influirà sulla normale funzione dello scambiatore di calore. Porterà enormi pressioni sui costi o perdite economiche per l'impresa. Pertanto, è necessario per noi fare un buon lavoro nella selezione, inibizione della scala, anticorrosione e pulizia di sicurezza delle piastre dello scambiatore di calore per garantire la normale produzione dell'impresa.

1. Note sulla selezione dello scambiatore di calore a piastre basato sul riscaldamento centralizzato

Allo stato attuale, la temperatura del mezzo di calore primario utilizzato inriscaldamento centralizzato urbanoè generalmente di 130 ° C / 70 ° C e la temperatura del mezzo termico secondario è di 95 ° C / 70 ° C o 85 ° C / 60 ° C. In questo caso, lo scambiatore di calore a piastre La portata nel mezzo termico il percorso del flusso è solo circa la metà della portata nel percorso del flusso del fluido termico secondario. Per i canali di flusso simmetrici, la portata del mezzo di calore primario è circa il 50% della portata del mezzo di calore secondario, quindi il coefficiente di trasferimento del calore convettivo tra il fluido nel canale di flusso del mezzo di calore primario e le piastre è di circa il 70% nel calore secondario canale di flusso medio Sinistra e destra, quindi, quando il flusso medio lato medio e secondario è grande, è opportuno utilizzare uno scambiatore di calore a piastre asimmetrico. In generale, il coefficiente di trasferimento termico convettivo del fluido freddo e del fluido caldo all'interfaccia dei due lati della piastra determina la dimensione del coefficiente di scambio termico superficiale dello scambiatore di calore a piastre ed è più piccolo del più piccolo del freddo e coefficienti di scambio termico a convezione calda. Le prestazioni di trasferimento del calore dello scambiatore di calore a piastre sono pienamente esercitate e il coefficiente di trasferimento del calore convettivo tra i fluidi caldi e freddi e l'interfaccia tra i due lati della piastra deve essere opportunamente aumentato. Il calcolo della selezione dello scambiatore di calore a piastre è molto complicato. Per garantire il ragionevole completamento del calcolo di selezione dello scambiatore di calore, l'influenza della portata tra le piastre dello scambiatore di calore, l'adattamento della portata tra le piastre del mezzo freddo e del mezzo di riscaldamento, ecc. Devono essere considerati in modo esaustivo. , La differenza di temperatura, le proprietà medie e fisiche del processo rientrano in un intervallo ragionevole, per garantire il pieno gioco dei vantaggi degli scambiatori di calore a piastre, in modo che l'apparecchiatura possa ottenere un funzionamento economico e affidabile.

Di seguito sono riportate le fasi di calcolo per la selezione degli scambiatori di calore a piastre: elenca i parametri fisici e termici del fluido freddo e caldo → seleziona il tipo di piastra → trova la portata del fluido → calcola il numero di Reynolds dei fluidi caldi e freddi → calcola il freddo e il calore Calcola il coefficiente di trasferimento del calore del fluido → calcola il coefficiente di trasferimento del calore → calcola l'area teorica di scambio termico dello scambiatore di calore → calcola il numero di canali di flusso di un processo dello scambiatore di calore → calcola il numero di scambiatore di calore processi → calcolare la caduta di pressione dello scambiatore di calore → controllare lo scambio Area termica → Controllare la caduta di pressione.

2. Problemi nell'applicazione dello scambiatore di calore a piastre basato sul riscaldamento centralizzato

Nel sistema di riscaldamento centralizzato, l'acqua circolante nella rete di riscaldamento è principalmente acqua di rubinetto e acqua di pozzo profondo, che ha un'alta durezza. Quando l'acqua raggiunge il punto di ebollizione, verranno generati sedimenti nella rete di tubi. A causa della piccola interfaccia di circolazione dello scambiatore di calore a piastre, la portata tra le piastre è anche sul lato inferiore, i precipitati formano facilmente una scala sul lato caldo o si sospendono nell'acqua circolante, quindi si depositano sulla superficie del calore scambiatore, formando una scala secondaria, influenzando la qualità dell'acqua e causando il ridimensionamento e il blocco dello scambiatore di calore. A causa della bassa conduttività termica dello strato di sporco, la resistenza di trasferimento di calore è notevolmente aumentata, il che riduce l'efficienza di trasferimento di calore dello scambiatore di calore in una certa misura; quando uno strato di scala si forma sulla superficie dello scambiatore di calore a piastre, ridurrà l'area di flusso dell'attrezzatura, aumenterà la resistenza del fluido che fluisce attraverso l'apparecchiatura e quindi consumerà più potenza della pompa, portando inutili sprechi di costi. In generale, secondo il diverso meccanismo di deposizione dello strato di scala, la scala può essere divisa in cristallo, corrosione, chimica, biologica e altre scale. Inoltre, durante la costruzione della rete di tubi di riscaldamento, a causa di una gestione impropria o di un impatto ambientale, alcune impurità entreranno inevitabilmente nella rete di tubi, come scorie di saldatura, detriti, immondizia, fango, pietra, treccia, ecc. Che rimangono quando saldatura del tubo Viene lasciato durante la costruzione della tubazione. Durante l'uso a lungo termine, il fango ruggine formato sulla parete interna della tubazione entra nello scambiatore di calore con l'acqua in circolazione e provoca lo sporco e il blocco dello scambiatore di calore.

Anche se il piatto dilo scambiatore di calore a piastreè realizzato in acciaio inossidabile, ha una forte resistenza alla corrosione, ma se il contenuto di ioni cloruro nell'acqua è elevato, causerà corrosione; acqua e ossigeno sono anche necessari per la corrosione della piastra dello scambiatore di calore Condizioni, se la corrosione viene eseguita uniformemente su tutta la superficie metallica, il tasso di corrosione non sarà accelerato e la nocività non sarà troppo grande e se la corrosione è concentrato su alcune parti della superficie del metallo, il tasso di corrosione sarà accelerato, facile Il fenomeno della ruggine e dell'usura è molto dannoso, il che non solo ridurrà l'efficienza di lavoro dell'attrezzatura, ma ridurrà notevolmente anche la durata dell'apparecchiatura e aumentare i costi di manutenzione. Inoltre, a causa del verificarsi di corrosione, i materiali metallici del sistema di riscaldamento verranno danneggiati, causando gravi erosioni e perdite di tubi e apparecchiature terminali e danni ai materiali di decorazione della stanza. In casi gravi, lo scambiatore di calore a piastre e la caldaia verranno rottamati in anticipo. Pertanto, l'indice di qualità dell'acqua dell'acqua in circolazione dello scambiatore di calore a piastre è molto importante.

3. Misure per far fronte ai problemi esistenti nell'uso degli scambiatori di calore a piastre

(1) Prevenire incrostazioni e impurità solide

Se si utilizza uno scambiatore di ioni di sodio nel trattamento dell'acqua supplementare, la durezza dell'acqua supplementare deve soddisfare gli standard di qualità dell'acqua e la durezza, i solidi sospesi, il valore di PH e altri indicatori tecnici dell'acqua circolante nell'impianto di riscaldamento devono essere rigorosamente testato per prevenire efficacemente il calcio La produzione di calcare di magnesio. Se si utilizza acqua di rubinetto per acqua supplementare, gli inibitori di calcare devono essere aggiunti all'acqua durante il processo di trattamento per garantire che il tasso di corrosione e il tasso di inibizione della scala degli inibitori della scala e degli inibitori della corrosione possano soddisfare i requisiti. Nell'effettivo processo di produzione, la quantità di inibitore della scala aggiunta deve essere regolarmente controllata e testata per evitare la formazione di calcare causata da una quantità insufficiente di addizione o spreco o corrosione causati da una quantità eccessiva di addizione. Le impurità solide nell'acqua circolante sono principalmente fango di ruggine, sabbia di fango, residui, ossido di rame, melma biologica, ecc. Al fine di escludere o ridurre il contenuto di impurità come solidi sospesi solidi, il contenuto di solidi sospesi nel sistema di riscaldamento deve essere controllato a 2-5 mg / L, per un sistema di circolazione dell'acqua ben trattato, il contenuto di materiale sospeso dell'acqua supplementare non deve essere superiore a 0,5-1,0 mg / L e il contenuto di acqua sospesa dell'acqua in circolazione del il sistema di scambio termico della piastra deve essere inferiore a 10 mg / L; nell'acqua di ritorno e nell'acqua supplementare Aggiungere filtri alla tubazione per filtrare alcune particelle sospese con particelle più grandi; rafforzare la supervisione e la gestione delle costruzioni. Dopo aver installato ciascuna sezione della tubazione di grande diametro, organizzare il personale di costruzione per pulire le scorie di saldatura e l'asta di saldatura in tempo, e anche dopo il completamento della costruzione. Effettuare una pulizia accurata; rafforzare la gestione durante le operazioni quotidiane e scaricare regolarmente le acque reflue per ridurre le impurità sospese.

(2). Pulizia antisettica e sicura

Se il contenuto di ioni cloruro nell'acqua supera i 200 ppm, non è appropriato utilizzare normali piastre in acciaio inossidabile quando si seleziona lo scambiatore di calore a piastre. È possibile adottare una serie di misure efficaci per ridurre il contenuto di ioni cloruro nel supporto di rete primario e secondario per mantenerlo nel range di concentrazione sicuro, ma per l'intero sistema di riscaldamento centrale, questo metodo è costoso e ingombrante da gestire. In generale, per i sistemi che utilizzano più scambiatori di calore in acciaio inossidabile, il contenuto di ioni cloruro deve essere controllato al di sotto di 300 mg / L o rigorosamente al di sotto di 50 mg / L. La soda caustica può essere aggiunta uniformemente durante il funzionamento del sistema di riscaldamento per migliorare l'acqua in circolazione Valore del PH, controllo del valore del PH ad un livello stabile, dopo questo trattamento, anche l'effetto della scala e l'inibitore di corrosione saranno notevolmente migliorati. Pulire correttamente lo scambiatore di calore a piastre e determinare il metodo di pulizia. Per i materiali in acciaio inossidabile, gli acidi forti sono generalmente usati come detergenti. L'acido cloridrico non può essere utilizzato. Durante il processo di pulizia, provare a ridurre il tempo di pulizia e il tempo di immersione, preferibilmente meno di 2 ore. Durante il periodo di immersione, il tasso di corrosione e il tasso di inibizione della scala del liquore madre detergente sono testati in più fasi per evitare la corrosione dello scambiatore di calore; indipendentemente dal fluido di pulizia utilizzato, lo scambiatore di calore deve essere accuratamente risciacquato con acqua pulita dopo la pulizia per rimuovere il liquido di pulizia residuo per evitare la corrosione secondaria.

In breve, al fine di dare pieno gioco alla funzione e alla superiorità dello scambiatore di calore a piastre, il calcolo e la selezione ragionevoli dovrebbero essere basati sulle caratteristiche del sistema di riscaldamento centralizzato. Allo stesso tempo, i problemi di ridimensionamento, blocco, corrosione, ecc. Nel funzionamento quotidiano e nella gestione dello scambiatore di calore, vengono prese misure pratiche ed efficaci per ridurre gli effetti negativi di ridimensionamento, intasamento e corrosione sull'efficienza del trasferimento di calore ed effetto di fornitura di calore dello scambiatore di calore. Ovviamente, dobbiamo continuare a esplorare e innovare nella pratica per risolvere efficacemente i problemi nel funzionamento dello scambiatore di calore a piastre, ridurre al minimo l'incidenza di guasti alle apparecchiature, prolungare la durata delle apparecchiature e rendere lo scambiatore di calore a piastre nella parte centrale sistema di riscaldamento.


prodotti correlati

Form Name

Casa

Copyrights 2019 GUphe Tutti i diritti riservati. Mappa del sito